»
»


Come rivestire un Letto: guida completa


Consigli per arredare la Camera da Letto: Come rivestire un Letto: guida completa Consigli per arredare la Camera da Letto: rivestimento letto in tessuto Consigli per arredare la Camera da Letto: qualità dei materiali per il rivestimento Consigli per arredare la Camera da Letto: la manodopera è fondamentale per un buon rivestimento Consigli per arredare la Camera da Letto: rivestimento di una testata in pelle


Rivestire un letto è un'operazione che generalmente si fa in occasione di un trasloco oppure nel momento in cui si decide di dare una svolta all'arredamento della propria camera da letto.

Oltre a questi motivi, un'altra ragione per cui si ricorre al rivestimento del letto è l'usura o semplicemente il desiderio di cambiare colore e fantasia della struttura.

Poiché si tratta di un'operazione che richiede molto tempo e materiali di alta qualità, il rivestimento del letto deve essere fatto da un professionista, in quanto il ricorso al fai-da-te nella maggior parte dei casi può portare a risultati poco soddisfacenti.

L'usura di una struttura letto o di un suo rivestimento già esistente, può essere dovuta ad una grande varietà di fattori: la presenza di bambini o di animali domestici in casa, la scarsa pulizia e manutenzione del rivestimento oppure ancora l'utilizzo di materiali di bassa qualità per il rivestimento stesso.

Nel caso di strutture letto in legno poi è ancora più facile che l'usura diventi così estesa da richiedere al più presto operazioni di restauro oppure l'installazione combinata di un'imbottitura e di un rivestimento.

Il rivestimento, infine, non riguarda esclusivamente la struttura perimetrale del letto, ma in molti casi arriva ad interessare anche la testiera, permettendo così sia di creare motivi combinati che di abbinare fantasie diverse per incredibili contrasti di colore. Vediamo quindi nel dettaglio i seguenti argomenti:
 


Rivestire un Letto Matrimoniale

Il primo elemento da considerare prima di rivolgersi ad un professionista del settore dei rivestimenti, è il tipo di letto che si desidera rivestire.

Oltre alla tipologia di letto, che può essere singolo o matrimoniale, è infatti importante considerare anche la sua funzione: struttura letto open in legno o in metallo, struttura contenitore, ecc.

Nel caso dei letti matrimoniali appare immediatamente evidente che sia necessario un grande quantitativo di materiale da rivestimento e che di conseguenza il costo dell'operazione in sé sia più elevato.

In secondo luogo è necessario considerare l'eventuale rivestimento già presente sulla struttura: si tratta di un rivestimento in cotone o in poliestere oppure di un rivestimento più prezioso, come ad esempio un rivestimento in pelle? In altre parole bisogna tener conto del materiale che si intende rimuovere e di quello che si vuole installare in sostituzione.

Un ultimo fattore essenziale è il tipo di rivestimento da applicare: se un rivestimento fisso che non può essere rimosso e quindi richiede una determinata tipologia di manutenzione, o un rivestimento rimovibile e quindi facilmente lavabile.
 

Il rivestimento di un Letto Singolo

Se rivestire un letto matrimoniale, a seconda della sua conformazione e tipologia, richiede più tempo e un maggior quantitativo di materiale, il rivestimento di un letto singolo di certo dimezza entrambi i fattori.

I letti singoli, spesso presenti nelle camerette dei bambini, lasciano più ampio spazio di personalizzazione rispetto a quelli matrimoniali, pur richiedendo nella maggior parte dei casi materiali più resistenti e facilmente lavabili, come ad esempio la microfibra e il poliestere.

Questa ampia possibilità di personalizzazione dei letti singoli non è limitata ai soli letti per bambini, ma può essere utilizzata anche nel caso dei letti singoli presenti nelle camere degli ospiti.

Anche in questo caso si possono avere letti a struttura aperta, letti contenitore o letti con testiera che possono essere decorati con una grande varietà di stili da abbinare all'arredamento già presente nella stanza o da porre in contrasto con quest'ultimo.

È soprattutto il caso delle strutture letto per i più piccoli, per le quali è possibile sbizzarrirsi con la fantasia scegliendo colorazioni e soggetti di loro gusto.
 

Come rivestire un Letto in Pelle

Diversamente dalle altre tipologie di rivestimenti (il cotone e la microfibra o poliestere), il rivestimento di un letto in pelle è un processo molto delicato e complesso.

A differenza dell'ecopelle, che rappresenta una scelta più versatile e resistente all'usura, la pelle è un materiale che richiede molta attenzione durante l'applicazione e soprattutto molta cura nella pulizia e nella manutenzione.

Nonostante ciò è anche il materiale che meglio si adatta a tutti gli stili di arredo, da quelli più tradizionali a quelli più moderni ed eleganti, e soprattutto quello che dispone di un gran numero di fantasie a filo e cucite.

Chi sceglie di rivestire un letto in pelle in genere opta per una finitura liscia per quanto riguarda il giroletto e si sbilancia sulle fantasie a filo per quanto concerne la testiera (tra le quali ad esempio la pelle intrecciata o l'effetto capitonnè).

Oltre alle fantasie, i rivestimenti in pelle sono disponibili anche in differenti colorazioni che vanno da quelle classiche, come il nero, il marrone, l'ocra e le sfumature del grigio, fino ad arrivare a quelle più particolari e d'effetto, come il rosso, il blu petrolio o il verde bosco.
 

I fattori di prezzo di un rivestimento per il letto

Una volta presi in considerazione tutti i fattori necessari al rivestimento del letto, quindi tipologia e conformazione del letto, tipologia di materiali e superfici da rivestire, si può iniziare a farsi un'idea del prezzo totale dell'operazione.

A determinare il prezzo di un'operazione di rivestimento del letto concorrono svariati elementi: la misura del letto, se si tratta di un letto singolo o matrimoniale, e nel caso dei letti matrimoniali se si tratta di una misura standard o king size, la presenza o meno di un vano contenitore inferiore e la presenza o meno di una testiera.

Oltre a questi elementi il prezzo di un rivestimento è fortemente influenzato dalla tipologia di materiale: si va dal cotone, dalla microfibra e dal poliestere che sono rivestimenti a medio costo, alla pelle e all'ecopelle che sono invece caratterizzate da prezzi più elevati.

Infine il prezzo del rivestimento può essere interessato anche dal tipo di rivestimento, se fisso oppure rimovibile. I rivestimenti fissi, in quanto tali, in linea di massima hanno un costo inferiore rispetto a quelli rimovibili, che possono appunto essere rimossi e lavati facilmente in lavatrice o con prodotti appositi.



Vieni a trovarci al Negozio di Letti a Milano


  


Consigli per arredare la Camera da Letto: Come rivestire un Letto: guida completa Consigli per arredare la Camera da Letto: rivestimento letto in tessuto Consigli per arredare la Camera da Letto: qualità dei materiali per il rivestimento Consigli per arredare la Camera da Letto: la manodopera è fondamentale per un buon rivestimento Consigli per arredare la Camera da Letto: rivestimento di una testata in pelle
Chiedi informazioni su Come rivestire un Letto: guida completa
Nome
Telefono
Email
Acconsento al trattamento dei miei dati secondo l'informativa sulla privacy
 
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Nome
E-mail
Avendo letto l'informativa sulla privacy, acconsento al trattamento dei miei dati personali